FIORETTO ALBANESE: LA PATENTE DEL CARRO ARMATO 

VAI IN FONDO

Lettere per fanciulli

Una patente albanese, per Carro armato.

HOME

Finestra sulla immigrazione

VAI IN FONDO

  

                Kadrý salý sulla panda del datore di lavoro, dopo una lunga giornata nei campi: era contento ed era insieme all'amico Gonzalez argentino; tra poco sarebbero giunti a casa, in quel di Chiusi.

                Ma a metÓ strada, pervenuti ad un bivio, mentre pioveva a dirotto, un autotreno lungo e massiccio voleva lentamente svoltare a sinistra. Bagnata la strada dalla pioggia, sostenuta la velocitÓ per l'occasione, Kadrý non potÚ fare a meno di sbattere il posteriore dell'autotreno: 

                immaginate dunque se una piccola auto come una Panda poteva in qualche modo far giustizia di quel bestione, il quale probabilmente aveva deciso all'ultimo momento di svoltare a sinistra, senza mettere la freccia per tempo, onde chiarire ai conducenti e a Kadrý stesso, la sua effettiva direzione di marcia.

                Morale della favola: la Panda Ŕ ancora da riparare; e Kadrý si Ŕ preso il torto per intero nella vicenda, perchÚ era scaduta la sua patente albanese (in Italia vale solo un anno) e pertanto non potÚ chiamare la polizia per redigere un verbale adeguato alla completa veritÓ dell'accaduto, onde deferire una parte del torto, anche al camionista.

                L'indomani Kadrý Ŕ triste nei campi; e tutti dicono: Vedi beve troppo vino, e perci˛ sbatte le Panda contro i camion . 

                Ma Kadrý risponde con pazienza: Non Ŕ vero: quell'urto non potevo evitarlo. Svolt˛ quel figuro sciagurato all'ultimo momento senza segnalare correttamente, come avrebbe dovuto. 

                Ma non c'era niente da fare: imperterriti, i compagni albanesi e da Santiago ci davano dentro e continuavano ad accusarlo d'aver bevuto troppo. Onde alla fine il povero Kadrý si sentiva perduto o quasi: che ce l'avessero tutti con lui? Bisognava rimediare in qualche modo. Onde decise finalmente di far vedere a quei chiacchieroni e cronici prendi in giro, chi essi avevan di fronte: and˛ dunque lesto alla sua auto, frug˛ a destra e a manca e poi alz˛ solenne un librettino rosso, e disse: 

                Vedete chi sono io? Questa Ŕ la mia patente da carro armato; io so guidare anche i carri armati dell'armata rossa; figuriamoci dunque se guido una Panda fino a Chiusi. 

 

FINE

 

TORNA SU

Lettere per fanciulli

Una patente albanese, per Carro armato.

HOME

Finestra sulla immigrazione

 

TORNA SU